Archivi tag: feudo dei gelsi

Andrea Rizzo vi aspetta il 1° maggio al Feudo dei Gelsi

feufo4

Il Feudo dei Gelsi è un’azienda agricola molto particolare: è nata dalla volontà e dall’impegno di Andrea Rizzo, un ragazzo veneziano che si è trasferito nei colli orientali del Friuli quasi per caso, e che si è innamorato di quella radura coperta di viti, della montagna che lo guarda alle spalle e di due grandi e vecchi alberi che segnano il passaggio del tempo e della seta.

andrea

Sono passati dieci anni da quell’inizio pieno di entusiasmo e passione e ora accanto ad Andrea ci sono Elena e due splendide bimbe che rendono ancora più vitale il Feudo dei Gelsi.

L’azienda è circondata dal bosco e lontana da contaminazioni: per questo la gestione dei vigneti è in biodinamica mentre, in cantina, le fermentazioni spontanee e l’affinamento in barriques offrono eleganza, ricercatezza e lunga vita ai vini del Feudo.

feudo3

Il 1° maggio, durante l’evento Borgo Clotz – Alla scoperta delle storiche frasche, Andrea offrirà agli ospiti il suo raffinato Ramandolo d.o.c.g., che così descrive:

Colore giallo dorato intenso con riflessi ambrati, naso molto fine di scorze d’agrume, timo e miele di castagno. In bocca presenza di una buona acidità e tannicità lasciano una scia dolce/non dolce sul palato. Richiama assolutamente formaggi stagionati più che dessert.

L’abbinamento speciale in occasione dell’evento del primo maggio, sarà fatto con altri eccezionali vini francesi e con prodotti a base d’oca dell’agriturismo Londero di Gemona. Presso il Feudo dei Gelsi inoltre sarà presente lo staff di Aghegole di Venzone: lo staff proporrà piatti semplici ma raffinati, una cucina friulana abilmente rivista in chiave moderna, con nuovi e gustosi abbinamenti.

 aghegole

Il Feudo dei Gelsi ha un legame particolare con la Francia perchè è proprio lì che Rizzo ha imparato a vinificare.

Il Ramandolo  è il vino più importante dell’azienda e oltre a questo si potranno trovare anche Cabernet Sauvignon, Refosco dal Peduncolo Rosso e altri vini.

feudo8

Un viaggio in Friuli vale una visita in questa azienda: il primo maggio per Borgo Clotz o in qualunque altro momento dell’anno da Andrea ed Elena sarete i benvenuti!

andrea elena

Annunci

Borgo Clotz: Ramandolo e assaggi di piatti tipici, il 1° maggio

Siamo agli sgoccioli! abbiamo già prenotato il sole per il 1° maggio :-), giornata all’insegna del Ramandolo organizzata a Borgo Clotz (Nimis, TarcentoUD)!

Vi abbiamo presentato tutte le aziende agricole, le cantine, gli agriturismi che organizzano questa giornata e ora, qui di seguito, troverete qualche informazione in più sugli abbinamenti enogastronomici previsti per il 1° maggio assieme a qualche sospresa!

L’Agriturismo Merlino offrirà il Ramandolo e assaggi di dolci tipici come i Ramandorlini e la Gubana del Biscottificio Pilon di Nimis e poi assaggi di prosciutto San Daniele di Morgante. Inoltre si potranno ammirare i maestri di Coia mentre realizzano i Tomàts, maschere di legno tipiche del carnevale tarcentino – e la mostra di pittura di Fabio Comelli. I bambini potranno inoltre cavalcare gli asinelli!

L’Agriturismo da Basan ospiterà l’Associazione di Olivicoltori di Tarcento. Oltre agli assaggi di vini di produzione propria e dei piatti della cucina casalinga sarà  possibile scoprire tutte le qualità e i benefici dell’olio. In più assaggi di miele da agricoltura biologica dei Colli Friulani di Alessandro Piccoli.

L’Azienda Agricola Micossi offrirà degustazione di Ramandolo e altri vini di produzione propria con stuzzichini tipici in abbinamento ai prodotti del prosciuttificio Bagatto di San Daniele. Anche qui sarà possibile osservare i maestri dell’associazione I Mascarârs di Tarcint che realizzano i Tomàts.

Osteria da TinatAzienda Agricola Favite: cucina con piatti tipici e stagionali e vini di produzione propria. Il Ramandolo e gli altri vini si potranno assaggiare in abbinamento al formaggio Gorgonzola. Sarà ospite d’onore la Pro Loco Gorgonzola! Inoltre verrà presentato in anteprima l’ultimo prodotto  dell’azienda, un uvaggio rosso realizzato seguendo antiche tradizioni della famiglia Di Giusto… venite a scoprirlo!

Feudo dei Gelsi offrirà i suoi vini pregiati, tra cui il prezioso Ramandolo, lungamente affinato in una cantina da scoprire. Andrea Rizzo illustrerà i segreti del suo lavoro e avrà ospite una delegazione di viticoltori di Puillac (Borgogna) con i loro Chardonnay e Pinot Noire.

Agriturismo Frasca ClotzCasa Ferigo: oltre a piatti tipici friulani l’agriturismo propone una degustazione di olio, aceti di alta qualità, patè di olive con ricotta di malga, giardiniera al Balsamico di Ramandolo e una dugustazione dell’Oro di Casa Ferigo.

Azienda Agricola Treppo DomenicoBar Alla Vittoria: il 1° maggio si potrà seguire una degustazione di vini del borgo guidata dall’enologo Giovanni Munisso. Inoltre assaggi dei prodotti di Friultrota, azienda di San Daniele.

Enoteca da Alex, Sapori diVini, frasca appena riaperta con gli antichi valori della tradizione, vi accoglierà proponendo degustazioni di vini locali abbinati a salumi affumicati e culatello di “Salumi di Carnia”, azienda agricola Beorchia Renato (Ovaro).

Ostaria Onjarut con la ricercatezza che contraddistingue i suoi piatti gustosi, abbinerà la degustazione di Ramandolo e vini tipici con assaggi di prodotti dell’azienda agricola Tina: salame, prosciutto e petto d’oca.

Ci state ancora pensando? Partite alla volta di Borgo Clotz! Vi aspettiamo!

Azienda Agricola Feudo dei Gelsi, a Borgo Clotz

L’Azienda Agricola Feudo dei Gelsi si trova in via Sedilis, 41, a Nimis, ed è gestita in completa automia da un ragazzo veneziano, Andrea Rizzo, che si è traferito qui a 25 anni, per amore della terra e dei suoi preziosi frutti.

L’azienda produce Ramandolo, Cabernet e Refosco dal Peduncolo Rosso.

Ecco, brevemente, la sua storia, scritta dal titolare:

Sono arrivato qui grazie ad una di quelle occasioni che nella vita ti sfiorano, distrattamente, mentre pensi ad altro e poi avverti un solletico e la sensazione che, anche se non pare al momento, qualcosa può succedere e se ti lasci agganciare, poi, immediatamente, quasi una scossa ti travolge e ti proietta in un mondo che avevi sognato, troppo bello da credere possibile….

Ed eccomi qua: un’oasi nel bosco, una radura coperta di viti, una vecchia casa resistita alla violenza del terremoto, un paese in lontananza, una montagna che mi guarda le spalle e due alberi, grandi e vecchi alberi che segnano il passaggio del tempo e della seta e che,…padroni di casa ti accolgono all’arrivo: è la loro terra, il loro feudo, il “feudo dei gelsi”.
La terra è buona, l’acqua non manca e sole e vento mi aiutano ad appassire, sia in pianta sia in cassette, ciò che le viti, in poco meno di due ettari, mi offrono per produrre Ramandolo, Cabernet e Refosco dal peduncolo rosso.
La cantina è nuova e permette al vino di crescere e riposare al fresco nelle botti di legno che lo ospitano.
L’azienda si trova fra le colline alle spalle di Nimis e si raggiunge con una suggestiva passeggiata attraverso i boschi che nascondono l’antica fatica di uomini che un tempo lavorarono e coltivarono questi pendii.
Io sono qui a condurre la mia quotidiana sfida contro l’avanzare del bosco.
Se un giorno vi capiterà di passare da queste parti e deciderete di fermarvi, sarete i benvenuti.

Andrea Rizzo, a Borgo Clotz, il  1° maggio, vi aspetta!

Info e contatti: tel. 338-8545629 info@feudodeigelsi.it  http://feudodeigelsi.it