Archivi categoria: aziende

Ostarie con cucina Ongjarut: il 1° maggio vi aspetta!

01

In via Bernadia 18 a Sedilis, lungo l’antica strada che dà il nome al nostro evento, si trova l’Ostarie Ongjarut, accogliente locale con cucina e camere, in cui Diego e Maria Pia, marito e moglie, accolgono gli ospiti: tanto buon vino e piatti tipici friulani sono tutti da gustare, anche sull’ampio spazio esterno dove, nelle belle giornate primaverili ed estive, le pause ristoratrici sono davvero uniche.

Da Ongjarut si può gustare del buon Ramandolo prodotto in zona e altri vini friulani; la cucina propone piatti stagionali, tra cui spiccano funghi, selvaggine, erbe, brovada. Quest’ultimo piatto, tipicamente invernale, si ottiene macerando le rape nelle vinacce ed è tipico del territorio.

DSC_0240

Il 1° maggio l’Ostaria Ongjarut offrirà degustazioni di Ramandolo con piatti a base di Pezzata Rossa Italiana, una delle razze bovine migliori in assoluto, originarie del Friuli.

DSC_0245Presso il giardino dell’Osteria Ongjarut, ci saranno i Maestri di Coia a scolpire i Tomàts, maschere tipiche del carnevale tarcentino.

DSC_0234DSC_0231

Ostarie Ongjarut vi aspetta il 1° maggio a Borgo Clotz e dintorni!

Annunci

Enoteca Sapori DiVini di Alex Casali

1logo

Alex ed Elisa sono simpaticissimi, e già questo è un ottimo motivo per far visita all’Enoteca Sapori DiVini, e poi, attorno a questa enoteca, c’è un contesto interessante di iniziative e idee che la rendono un luogo perfetto per trascorrere il tempo in allegria e incontrare bella gente, oltre che per gustare del buon vino. Per non parlare della buonissima cucina di Adriana, la mamma di Alex, che “firma” tutti i migliori piatti della tradizione friulana del menù… da leccarsi i baffi, lo dicono davvero tutti ;-)!

L’Enoteca “Sapori DiVini” di Alex Casali è nata dal ricordo della storica frasca del nonno Ricardo, dove l’allegria e la genuinità del vino e del cibo venivano accompagnati dalla fisarmonica.

2banco

L’Enoteca Sapori DiVini è un ambiente adatto a tutte le età e ad ogni occasione: manifestazioni enogastronomiche, serate musicali e goliardiche, rilassanti weekend presso l’attigua “Casa de Riki”, bed & breakfast che si affaccia su un emozionante paesaggio naturalistico.

9_23

panorama

In occasione di Borgo Clotz e dintorni – Alla scoperta delle storiche frasche, evento enogastronomico giunto alla 4° edizione, l’Enoteca Sapori DiVini offrirà ai visitatori degustazioni di vini locali in abbinamento ai prodotti di partner d’eccezione: Salumi di Carnia, l’Artigiano Gelatiere e il gruppo musicale Power Flower… come farsi sfuggire l’occasione di deliziare i sensi?

band

carnia

DSC_0218

Alle 11:00 in punto del 1° maggio, presso l’Enoteca ci sarà una degustazione guidata dei vini delle aziende che partecipano alla manifestazione: un’ottima occasione per conoscere meglio le caratteristiche dei vini offerti durante l’evento.

Alex ed Elisa vi aspettano!

Azienda Agricola Treppo Domenico – Bar Alla Vittoria

Ramandolo di produzione propria, stuzzichini e piatti freddi: il Bar alla Vittoria con annessa Azienda Agricola Treppo Domenico, il 1° maggio delizieranno i visitatori con la loro consueta ospitalità.

treppo logoSi tratta di una frasca storica del nostro borgo: tre generazioni di tradizioni e cultura friulana che tramandano le conoscenze della tradizione vitivinicola e la vocazione all’ospitalità.

treppo

treppo ext

 

Agriturismo da Basan con i prodotti di Brazzacco, il 1^ maggio a Borgo Clotz

basan 1

Vini di produzione propria e cucina casalinga caratterizzano l’Agriturismo Da Basan che si trova in Via Clotz 17 a Nimis.

E’ una tipica frasca friulana, con sapori, profumi e prodotti della terra dove Massimo Pividori accoglie i suoi ospiti al suono della fisarmonica, in un ambiente piacevole e accogliente.

basan 2

L’agriturismo propone – oltre a molti piatti tipici friuliani – il Ramandolo D.O.C.G. ottenuto dalle uve verduzzo lasciate appassire naturalmente sulle viti; tra i prodotti anche vino rosso “Nostrano”, Cabernet Franc i.g.t., Refosco e Corvino.

basan 3Alla quarta edizione di Borgo Clotz e dintorni – Alla scoperta delle storiche frasche, l’agriturismo Da Basan propone il Ramandolo docg in abbinamento a prodotti regionali.

Sarà possibile gustare i prodotti della Latteria di Brazzacco e i Biscotti Brazzà.

img016Il formaggio della latteria di Brazzacco (UD), detto Brazzà, è un formaggio a pasta morbida da pezzata rossa italiana, che può essere consumato sia fresco, dopo 2 mesi circa dalla produzione, che stagionato, con un invecchiamento di 6-8 mesi. E’ un formaggio ottimo da gustare sia da solo che accompagnato a miele, mostarde, vini dolci o passiti come il Ramandolo d.o.c.g..

Oltre al formaggio, da Massimo Pividori, il 1^ maggio, si potranno gustare i frollini Brazzà, sia nella versione classica che in quella bio alle nocciole.

biscotto_slide

La pasticceria secca si abbina splendidamente al Ramandolo. Un’occasione davvero golosa!

Una nota interessate: i biscotti Brazzà hanno una lunga storia che affonda le sue radici tra la fine dell’Ottocento e i primi anni del Novecento. Essi sono nati dall’intuizione di una donna, Sora Slocomb, nata a New Orleans e sposa del conte Detalmo Savorgnan di Brazzà (Ud).

Così la Pro Loco:

Durante una delle manifestazioni di valorizzazione dei prodotti locali,
per iniziativa di Cora Slocomb di Brazzà, in occasione della tradizionale esposizione agricola, fu assegnato il 1°premio alla ricetta di particolari biscotti fatti in casa. La donna premiata si chiamava Delser e fu lei che in seguito su suggerimento di Cora, sviluppò il prodotto che divenne noto in tutto il mondo.

basan 4

Dalle 10 in poi, il 1° maggio, Massimo Pividori, lo staff dell’Agriturismo Da Basan con i partner di Brazzacco vi aspettano!

Andrea Rizzo vi aspetta il 1° maggio al Feudo dei Gelsi

feufo4

Il Feudo dei Gelsi è un’azienda agricola molto particolare: è nata dalla volontà e dall’impegno di Andrea Rizzo, un ragazzo veneziano che si è trasferito nei colli orientali del Friuli quasi per caso, e che si è innamorato di quella radura coperta di viti, della montagna che lo guarda alle spalle e di due grandi e vecchi alberi che segnano il passaggio del tempo e della seta.

andrea

Sono passati dieci anni da quell’inizio pieno di entusiasmo e passione e ora accanto ad Andrea ci sono Elena e due splendide bimbe che rendono ancora più vitale il Feudo dei Gelsi.

L’azienda è circondata dal bosco e lontana da contaminazioni: per questo la gestione dei vigneti è in biodinamica mentre, in cantina, le fermentazioni spontanee e l’affinamento in barriques offrono eleganza, ricercatezza e lunga vita ai vini del Feudo.

feudo3

Il 1° maggio, durante l’evento Borgo Clotz – Alla scoperta delle storiche frasche, Andrea offrirà agli ospiti il suo raffinato Ramandolo d.o.c.g., che così descrive:

Colore giallo dorato intenso con riflessi ambrati, naso molto fine di scorze d’agrume, timo e miele di castagno. In bocca presenza di una buona acidità e tannicità lasciano una scia dolce/non dolce sul palato. Richiama assolutamente formaggi stagionati più che dessert.

L’abbinamento speciale in occasione dell’evento del primo maggio, sarà fatto con altri eccezionali vini francesi e con prodotti a base d’oca dell’agriturismo Londero di Gemona. Presso il Feudo dei Gelsi inoltre sarà presente lo staff di Aghegole di Venzone: lo staff proporrà piatti semplici ma raffinati, una cucina friulana abilmente rivista in chiave moderna, con nuovi e gustosi abbinamenti.

 aghegole

Il Feudo dei Gelsi ha un legame particolare con la Francia perchè è proprio lì che Rizzo ha imparato a vinificare.

Il Ramandolo  è il vino più importante dell’azienda e oltre a questo si potranno trovare anche Cabernet Sauvignon, Refosco dal Peduncolo Rosso e altri vini.

feudo8

Un viaggio in Friuli vale una visita in questa azienda: il primo maggio per Borgo Clotz o in qualunque altro momento dell’anno da Andrea ed Elena sarete i benvenuti!

andrea elena

L’Osteria con cucina e cantina Favite (Tinat) vi aspetta il 1° maggio!

Oggi vi presentiamo l’Osteria con cucina e cantina Favite (Tinat) che si trova in Via Clotz 40 a Nimis (Udine) e che vi aspetta il 1° maggio per l’evento Borgo Clotz – Alla scoperta delle storiche frasche: una giornata in Friuli a degustare vini di qualità accompagnati da piatti speciali.

favite4

Nelle loro parole:

Sulla strada panoramica che unisce Nimis e Tarcento, ha sede l’azienda Favite fondata da Vladimiro Di Giusto, appartenente a una famiglia di vignaioli che opera da decenni sul medesimo territorio. Tre le generazioni all’opera: chi in cucina, chi nel vigneto e chi in cantina. La famiglia Di Giusto fa squadra nell’offrire nell’osteria piatti della tradizione friulana accompagnandoli con i vini della cantina.

favite3

LA CUCINA

Gli gnocchi, i cjarsons e la pasta fresca sono rigorosamente fatti a mano e declinati seguendo la stagionalità dei prodotti: sclopit, ortiche ed erbe spontanee diventano le protagoniste dei piatti in primavera; zucca, funghi, castagne e cereali riempiono i piatti autunnali. La cucina della tradizione friulana – dal frico di patate al muset con la brovada, senza dimenticare il salame cotto nell’aceto o sotto la cenere del fogolar – è la regina incontrastata ormai da quasi vent’anni. Selvaggina, pollame, conigli, maiale, manzo e vitello; ma anche frittate, verdure dell’orto, dolci fatti in casa… La cuoca Doriana cucina tutte queste prelibatezze solo con materie prime di ottima qualità, cambiando il menù settimanalmente. Su prenotazione vi organizzerà, assieme alla figlia Vanessa, un battesimo, una comunione e persino un matrimonio… o qualsiasi anniversario abbiate da festeggiare.

favite 2

LA CANTINA

Le colline di Nimis sono note in agricoltura per essere sempre state tra le migliori in regione e sono riconosciute come zona Ramandolo DOCG. I vigneti Favite si trovano in una zona particolare soggetta a microclima e vengono coltivati secondo le migliori tecniche di allevamento quali il “Guyot” e il “Cappuccia”. L’azienda dispone di una moderna cantina, con vasi vinari in acciaio e botti in rovere di diverse capacità, dove i vini rossi più importanti maturano e si affinano. L’intento di Favite è di far conoscere al pubblico le straordinarie qualità dei suoi vini DOC e Docg, frutto di una scrupolosa selezione dei vitigni, nonché di un’appassionata e attenta lavorazione che unisce la matura esperienza della tradizione alle più recenti e diverse tecniche di affinamento.

faviteRamandolo DOCG

La cantina vi propone: Ramandolo DOCG, Cabernet Sauvignon, Schioppettino DOC, Cabernet franc IGT, Refosco dal peduncolo rosso DOC, Merlot IGT, Sauvignon IGT, Chardonnay IGT, Capriccio di chardonnay.

favite6

Il primo maggio 2013 all’evento Borgo Clotz – Alla scoperta delle storiche frasche, Favite avrà come ospiti:

  • I COMELLI: agriturismo che propone prodotti del territorio e azienda vitivinicola.

La famiglia Comelli, che vanta una tradizione ultra centenaria nella coltivazione della vite, da alcuni anni ha avviato un agriturismo dove propone piatti e prodotti tipici dell’antica tradizione, e il primo maggio sarà ospite da Favite per proporre il suo miele.

Il miele viene prodotto dal nettare delle piante da fiore e dalla linfa degli alberi situati nei Colli Orientali del Friuli, sulle colline tra Nimis e Tarcento che delimitano la Docg Ramandolo. Le famiglie di api vengono allevate con cura in arnie di legno e la smielatura viene eseguita rigorosamente a mano. Le varietà tipiche del Miele Comelli sono: tiglio-castagno, tarassaco, acacia e millefiori.

  • FIGOMORO DI CANEVA

Il consorzio, al momento composto da oltre 50 soci, salvaguarda e promuove la raccolta del Figo Moro da Caneva studiandone le possibilità e le applicazioni, per trasformare definitivamente il fico in una realtà dell’economia agricola. Il consorzio raccoglie, commercializza e trasforma sia il fico fresco che i prodotti del fico trasformato: i canevoti (caramellati), il ciocomoro, il preparato per cucina, il preparato per gelato, la ffigata, le salse alla senape, al peperoncino, al basilico, al rosmarino e salvia,  la confettura. www.figomoro.it

  • AZIENDA AGRICOLA MILOCCO DAVIDE – LATTERIA SOCIALE TURNARIA DI MOLINIS

A Molinis, frazione di Tarcento, è attiva una delle più antiche Latterie Turnarie, fondata nel 1884. Da allora la piccola cooperativa è custode delle più genuine tradizioni casearie locali. Ancora oggi i soci allevatori aiutano a turno il casaro nella lavorazione del latte e ritirano i formaggi che vengono venduti direttamente al consumatore. Caratteristica distintiva del latte è la provenienza degli allevamenti dalla zona pedemontana e montana mentre l’alimentazione dei bovini è fatta esclusivamente con foraggi scelti quali i fieni di prato stabile, l’erba medica, farine di mais ed orzo. Un metodo tradizionale di allevamento che conferisce ai prodotti profumi e sapori davvero inconfondibili. I soci portano ogni giorno il latte direttamente in caseificio ed al mattino il grasso affiorato viene separato per produrre un ottimo burro. I formaggi vengono ottenuti direttamente dal latte crudo; la lavorazione si effettua in caldaie di rame e gli unici ingredienti sono il caglio, il sale ed il latte-innesto. La piccola quantità di latte lavorata quotidianamente, unita all’opera di un casaro preparato, garantiscono il rispetto di tutte le norme igienico-sanitarie ma soprattutto offrono al consumatore un prodotto di alta qualità e tipicità ad un prezzo conveniente. Va segnalato inoltre il fatto che gli animali dell’allevamento Milocco sono di altissima qualità: Ramos Allie ad esempio è un animale di caratura internazionale e verrà utilizzata intensamente come donatrice Royal in futuro.

favite1

Potete seguire Favite su facebook www.facebook.com/favite, ma non dimenticate di seguire anche i profili di Borgo Clotz: https://www.facebook.com/BorgoClotz  e @borgoclotz

Vigneti Micossi: appuntamento a Borgo Clotz, 1^ maggio 2013

DSC_0082

L’Azienda Agricola Micossi è presente a Tarcento, fin dai primi anni del Novecento, produce vini tipici friulani, tra cui il pregiato Ramandolo d.o.c.g..

DSC00546

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Walter, attorniato da familiari e collaboratori, proporrà, per la quarta edizione di Borgo Clotz,  i prodotti del prosciuttificio Molinaro Domenico  e della Pro Loco Gorgonzola in abbinamento al Ramandolo e ad altri vini di sua produzione.

In azienda sarà possibile visitare una meravigliosa collezione di antichi strumenti per l’enologia, grazie alla lunga tradizione della famiglia Micossi.

L’abbinamento del Ramandolo con il Gorgonzola, fresco e stagionato, e con il prosciutto crudo di  San Daniele, saprà stupire gli ospiti dell’Azienda Agricola Micossi, regalando sensazioni intense, sapori forti e decisi e una leggerezza tutta da gustare.

In azienda saranno presenti due Mascarars di Tarcint, che faranno conoscere ai visitatori i “tomâts”, le maschere lignee caratteristiche del carnevale tarcentino scolpendo il legno davanti ai visitatori e dimostrando la loro maestrìa.

DSC_0281

Qui di seguito qualche immagine dell’azienda e della passata edizione di Borgo Clotz – Alla scoperta delle storiche frasche.

micossi

micossi 2DSC00535